Come proteggere le piante dai parassiti?

Molti sono gli insetti che minacciano a partire dalla primavera il benessere delle nostre piante in casa e in giardino tra cui gli afidi e cocciniglie.

Questi insetti si annidano sulle foglie e i boccioli, succhiano la linfa e rilasciano una sostanza zuccherina, la cosiddetta melata. Così la pianta si ammala e può addirittura morire, se non trattata per tempo.

Gli insetti che infestano le piante sono facilmente riconoscibili e si concentrano soprattutto sulle pagine inferiori delle foglie e sugli steli.

Quali trattamenti utilizzare per prevenire e curare la pianta dall’attacco degli afidi

  1. Si possono utilizzare preventivamente dei bastoncini insetticidi che si inseriscono direttamente nel terreno e proteggono la pianta da eventuali attacchi di parassiti fino a 3 mesi. Inoltre hanno una funzione nutritiva per la pianta.
  2. Trattamento biologico a base di piretro o sapone molle che si può nebulizzare su tutta la pianta aerea della pianta.
  3. Rimuovere manualmente gli afidi: molto utilizzato in orticoltura, questo metodo sempre valido è l’eliminazione manuale dei pidocchi delle piante. Per farlo ci si può aiutare con un getto d’acqua non troppo forte. Se ci sono parti eccessivamente colpite, inoltre, queste vanno potate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *